Nell’Alto milanese la scuola per modellare i giocattoli

Alla scuola Molini Marzoli di Busto Arsizio partirà un progetto formativo denominato “Scienza in gioco”

0
375

Scienza in gioco. Tutti noi da piccoli abbiamo avuto quel desiderio di esplorare all’interno di un giocattolo per capirne il funzionamento. Alla scuola Molini Marzoli di Busto Arsizio questo sogno può diventare realtà. Infatti, partirà un progetto formativo denominato “Scienza in gioco”. Il progetto è rivolto ai 90 docenti dei licei scientifici di Gallarate, Varese, Magenta e Busto Arsizio. L’istituto della provincia di Varese ha organizzato dei veri e propri corsi di aggiornamento tenuti dalla Professoressa Maria Rola del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Gallarate e dalla Professoressa Carmen Giovanelli del Liceo Scientifico Tosi di Busto Arsizio, con l’obiettivo di proporre nuove idee per la didattica laboratoriale, secondo quanto previsto dalle indicazioni del Bando MIUR.

Tutto questo per soddisfare l’interesse nei ragazzi alla progettazione di percorsi di laboratori. Si sono tenuti degli incontri di presentazione del progetto dove è intervenuta la Dirigente del Tosi, Dottoressa Patrizia Iotti, sono intervenuti la Dottoressa A. Brancaccio, Dirigente Scolastico D. G. Ordinamento MIUR, il Prof. S. Mobilio, Professore Ordinario di Fisica Generale Università Roma Tre, e due docenti dell’Università dell’Insubria sede di Como: le Professoresse M. Prest, del Dipartimento di Scienze e alta tecnologia e M.A. De Eguileor del Dipartimento di Biotecnologie e scienze della vita.

L’obiettivo e la finalità del corso di formazione è quella di porre lo studente nel ruolo di costruttore, attore della propria manualità creativa. Inoltre, il corso non si pone solo questa tipologia di obiettivi ma quello di stimolare nello studente la creatività, la fantasia, il sapore della scoperta, raccogliere dati e tutto quello che a che fare con la fisica. Uno stage dunque formativo e simpatico allo stesso tempo per i giovani allievi dei licei dell’Alto Milanese che vogliono elaborare e manipolare strumenti tecnologici per vedere come si struttura all’interno un gioco.

Views All Time
Views All Time
170
Views Today
Views Today
2

Commenta l

SHARE